Accessibilità

Questo Portale è realizzato secondo i canoni dell'accessibilità; le informazioni contenute nel sito possono essere accedute anche da persone con disabilità fisiche di diverso tipo e a chi dispone di strumenti hardware e software limitati.

Logo del CDI

Centro Documentazione per l'Integrazione di Ravenna ha affidato ad Intera s.r.l. oltrechè la realizzazione del portale, l'ideazione e la creazione del logo, il quale doveva rappresentare attraverso la sua simbologia la missione di questo centro. Il logo, formato da due braccia che avvolgono una sfera, intende richiamare il senso di protezione, coesione e solidarietà che sono i principi alla base di questo centro.

Formazione APS -


L'attività formativa con lo Studio APS, rivolta agli operatori dell'area sociale del Consorzio per i Servizi Sociali è iniziata nel 2003 con un percorso di ricerca/azione finalizzato ad accompagnare i cambiamenti che l'Ente aveva individuato come cruciali, al fine di rendere il servizio maggiormente rispondente all'evoluzione delle problematiche sociali, del contesto, delle indicazioni legislative.

RIPERCORRIAMO A RITROSO L'ESPERIENZA:

 

Anno 2008/2009

Proseguito rispetto agli anni precedenti, un percorso di costruzione di riferimenti organizzativi e di linee guida finalizzate a sostenere un lavoro sociale e una realizzazione di servizi più orientati all'interazione con il contesto, con le sue risorse, con le caratteristiche che hanno le problematiche sociali, familiari e personali che vi si generano.

Initiates file downloadProgetto di consulenza e formazione in relazione ai cambiamenti organizzativi in atto nel Consorzio Servizi Sociali

Anno 2007

A partire dalle sperimentazioni ed elaborazioni dei Laboratori, si è avviato un percorso di formazione al fine di consolidare gli apprendimenti e articolarli in nuove direzioni.

Sono stati realizzati tre seminari tematici:

1° seminario:  4 e 5 giugno - dedicato a riconoscere e condividere gli sviluppi emersi nei territori, nelle aree e in sede centrale in relazione alle questioni oggetto di lavoro nei laboratori dell'anno precedente.

  • Che cosa è cambiato - Il ruolo di mediazione dei Servizi. (équpe del Mare)
  • Eppur si muove - gruppo sulla Comunicazione (équipe 1° Circoscrizione).
  • E' ora di cambiare - verso il superamento della settorialità (gruppo di lavoro trasversale a partire dal Sr. Minori).

2° seminario: 29 e 30 ottobre ha aperto una riflessione e uno scambio sulle evoluzioni in atto nel modo di produrre servizi; in particolare sono collegate all'investimento attuale, da parte del Consorzio, sui processi di esternalizzazione connessi ad alcuni servizi.

  • LA REALIZZAZIONE DEI SERVIZI OGGI, TRA SOGGETTI APPARTENENTI AL PUBBLICO E AL PRIVATO SOCIALE  tra dinamiche di collaborazione, competizione, integrazione, co-progettazione. individuazione e tutela dei processi di lavoro.

3° seminario:  3 e 4 dicembre - la valutazione e la qualità nei servizi come risorsa per un loro migliore funzionamento e come processo attorno al quale chiamare in gioco diversi soggetti e diversi sguardi.

  • VALUTAZIONE E QUALITA' DEI SERVIZI -  problemi e criticità, strumenti e modalità, percorsi possibili, ruolo degli operatori.

 E' possibile scaricare il contenuto dei seminari  

 

Anno 2005/'06

Il lavoro e l'analisi della prima fase hanno portato alla realizzazione di tre importanti percorsi:

  1. percorso di formazione-ricerca con gli operatori dell'Ente  che svolgono funzioni di coordinamento
  2. percorso di formazione-confronto con l'insieme degli operatori dell'area sociale
  3. percorso di formazione-ricerca-sperimentazione: i Laboratori  

I tre percorsi, tra loro connessi, hanno avuto l'obiettivo di passare progressivamente dall'individuazione di problemi, alla loro analisi, quindi alla costruzione di percorsi organizzativi per poterli assumere progettualmente. 

Le tracce dei contenuti e delle riflessioni emerse sono raccolte nella documentazione:  Il lavoro di rete e la dimensione progettuale nella comunità locale.

La documentazione è disponibile presso il CDI.

Laboratori

L'obiettivo, in questa fase, era di costruire e condividere riferimenti e prospettive di lavoro che consentissero di assumere e mettere in relazione i problemi affrontati nella quotidianità con i cambiamenti in atto.
Temi trattati:

  • gli utenti con cui si confronta il Servizio Sociale e i problemi su cui lavorare;
  • la dimensione progettuale nella relazione d'aiuto e negli interventi del Servizio Sociale;
  • la costruzione di integrazioni professionali e organizzative;
  • l'organizzazione come contesto e come risorsa nel lavoro professionale e nella produzione di servizi.

Laboratorio 1 - Le risorse del contesto
Il Servizio Sociale può mobilitare le risorse del territorio costruendo relazioni di fiducia, lavorando su possibili collegamenti e scambi. E' fondamentale porsi in una logica comunicativa, i Servizi diventano risorsa facendo un'operazione di comunicazione sociale.
Non si è soli, non si è l'unica risorsa disponibile.

Laboratorio 2 - La comunicazione sociale
I servizi , intervenendo sui casi, sviluppano conoscenza, evidenziano criticità, sono potenziali osservatori di fenomenologia sociale. Da ciò si conferma la necessità di valorizzare e promuovere  il lavoro sociale come lettura dei bisogni di un territorio e come interpretazione di fenomeni emergenti in una logica progettuale. La comunicazione sociale rappresenta uno strumento fondamentale per rendere possibile la visibilità del lavoro sociale.

Laboratorio 3 - Sperimentare l'accesso unico al servizio territoriale
Le richieste di aiuto si
moltiplicano, l'insofferenza verso il disagio proprio e altrui induce i cittadini a richiedere soluzioni immediate.  Riflessioni al fine di rendere più vicino e accessibile il servizio al cittadino valorizzando la funzione di ascolto, di orientamento, informativa...

Laboratorio 4 - Funzioni di ascolto e mediazione dei servizi
E' importante riappropriarsi della funzione di ascolto nei confronti di tutti per restituire circolarità -ascolto agito- . Lanecessità di contemplare diversi punti di vista ed esigenze, favorisce la possibilità di mantenere collegamenti indispensabili per superare rigidità e chiusure.

L'intero percorso di Formazione e Ricerca - Azione che riguarda i quattro Laboratori è stato raccolto nella documentazione Tracce di Documentazione, disponibile per consultazione, presso il CDI.

In data 14 giugno 2006, durante il seminario di presentazione/condivisione dei Laboratori l'intervento di FRANCA OLIVETTI MANOUKIAN ha chiuso la giornata offrendo riscontri e considerazioni variegati e articolati, ponendo l'accento su dettagli o su elementi particolarmente significativi.

Intervento in PDF